MARTIRE FRANCESCO ZIRANO

zirano.jpg (60591 byte)

La morte del servo di Dio Francesco Zirano

Cagliari, Anonimo del primo 1700

Su ] priere ] Fama del martirio ] Via Crucis ] Condanna a morte ] Costantinopoli ] Tradito ] Redentore di schiavi ] [ Frate francescano ] La famiglia ] Home

 

 

 

Frate francescano

 

Con un anno di noviziato tra i frati minori conventuali di S. Maria di Betlem, dunque, inizia la sua grande avventura. Il ragazzo Ŕ giovane, ha solo 15 anni, ma giÓ segue le regole del convento sotto la guida esperta di un padre maestro, in attesa che la comunitÓ dia un giudizio favorevole sulla sua vocazione e lo accolga definitivamente al suo interno. Un nuovo appellativo, che lo indica e impegna ad essere fratello tra fratelli, qualifica ora il suo nome: fra Francesco.

 

madonna.jpg (75293 byte)

S. Maria di Betlem, venerata da p. Francesco Zirano e incoronata con diadema d'argento a spese del comune di Sassari nel 1586, anno dell'ordinazione sacerdotale del servo di Dio.

Statua del sec. XV

La sua professione francescana, che l'impegna a seguire Cristo "vivendo in obbedienza, povertÓ e castitÓ", avviene l'anno successivo. La nuova famiglia che l'ha accolto definitivamente nel suo grembo Ŕ pi¨ numerosa di quella lasciata, ed Ŕ quotidianamente impegnata nella vita comunitaria di preghiera, di scuola ai frati pi¨ giovani e di servizio ai fedeli nell'ambito dell'ampia e bella chiesa di S. Maria di Betlem, mentre alcuni confratelli escono spesso fuori Sassari per la predicazione e per la questua. In questa comunitÓ egli matura ulteriormente la sua vocazione, si fa strada con sempre maggior vigore l'ansia del servizio, si rafforzano la devozione a Maria, la fiducia incrollabile in lei.

 

Sacerdote

 

Prosegue intanto il suo cammino formativo, che lo porterÓ ad essere sacerdote di Cristo. Suddiacono a 18 anni, diacono a 20. Nel 1586, con ogni probabilitÓ il 31 maggio, con l'imposizione delle mani dell'arcivescovo Alfonso de Lorca, Ŕ sacerdote. A condividere la sua gioia Ŕ presente anche un cugino, fra Francesco Serra, da poco entrato in convento e che tanta parte avrÓ nel suo futuro.

Ora padre Francesco Ŕ veramente, in tutto e per tutto, servo di Dio e dei fratelli. Attende agli uffici del suo stato che lo vedono pi¨ presente in chiesa e a contatto con i fedeli, ma anche nell'adempimento di vari uffici conventuali a servizio dei propri confratelli. Cosi per i primi quattro anni...

 

zirano_poveri.jpg (61280 byte)

P. Francesco Zirano soccorre i poveri. (Tela di Giantore Carta 1982)